© 2014 by Arctic Sail Expeditions - Italia

23/10/2019

La barca

Best Explorer è la barca che abbiamo scelto per fare il Passaggio a Nord Ovest. Si è rivelata perfetta per i nostri scopi e siccome la conosciamo bene è quella che continuiamo a utilizzare per tutte le nostre imprese.

Best Explorer è un cutter in acciaio di lunghezza fuori tutto 15,17 metri, progettato dallo Studio Giorgetti e Magrini e costruito nel 1984. La barca è classificata 100 A 1.1 dal RINA (significa che è in perfette condizioni di manutenzione). Disloca circa 25 tonnellate, ha un pescaggio minimo di 1,40 metri e una deriva mobile che, quando abbassata, porta il pescaggio a 2,90 metri. La deriva mobile consente l'avvicinamento e il passaggio in condizioni di fondali ridotti, che si trovano con frequenza al nord. La prua è stata rinforzata ed è in acciaio inox con spessore di 6 mm contro i 5 mm del resto dello scafo. Navigando nei ghiacci del pack succede di urtare le lastre di ghiaccio con discreta violenza e lo scafo ha retto egregiamente. C'è un'ampia dotazione di vele, per la maggior parte in due esemplari. La superficie velica di lavoro al nord (randa e yankee 2) è di 80 mq, le rande sono completamente steccate. Sono presenti anche la randa da tempesta (con la sua rotaia) e la tormentina. L'interno è coibentato con 10 cm. di schiuma. Gli osteriggi sono protetti da lastre di policarbonato amovibili che evitano la condensa. La barca è riscaldata da 3 sistemi indipendenti, tra cui una stufa che non richiede elettricità per funzionare. Ci sono 5 cabine, di cui quella di prua è adibita a cambusa, magazzino e zona tecnica durante le lunghe traversate. Le altre quattro cabine hanno 2 cuccette ciascuna, nelle due posteriori queste sono doppie. Ci sono 3 bagni con doccia, acqua calda e fredda.

 

 
 
G
M
T
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Text-to-speech function is limited to 200 characters
 
[removed]
 
Options : History : Feedback : Donate Close

La zona cucina è organizzata con una cucina di tipo domestico con quattro fuochi, forno e grill alimentata a propano (che non risente del freddo). Ci sono un frigo e un freezer. La dinette ha due tavoli, uno da otto posti e uno da quattro posti che viene normalmente utilizzato per scrivere e lavorare al computer. Nella zona della tavola a carte, riservata allo skipper, ci sono tutti gli strumenti e il quadro elettrico. Ci sono inoltre le radio e gli apparati di comunicazione satellitare, di cui uno ad alta velocità. La presa a 12V (l'impianto di bordo è a 24V) e un inverter per la generazione di piccole potenze a 220V. Per le radio, Best Explorer dispone di un doppio impianto sia SSB che VHF. Una delle radio SSB è predisposta per le comunicazioni digitali via un modem apposito. Una delle radio VHF e il satellitare ad alta velocità sono adatti al GMDSS, un sistema digitale per le comunicazioni di soccorso. Gli strumenti mostrano tutti i parametri relativi alla navigazione. Ci sono due plotter grafici per la cartografia, uno all'interno e uno all'esterno presso la timoneria. C'è il pilota automatico comandabile sia dall'interno che dall'esterno.

La motorizzazione è ottenuta con un motore diesel Solé SM-105 da 95 HP a 2.500 rpm. Ci sono cinque serbatoi di gasolio per un totale di 1.800 l. e due di acqua per un totale di 1.600 litri. La velocità di crociera a motore è di 7 nodi e l'autonomia di 2.000 miglia.

Sull'albero c'è una coffa per l'osservazione dei ghiacci e degli animali. Il pozzetto è coperto e può essere completamente chiuso. A poppa c'è un roll-bar che sostiene tutte le antenne e il radar. Al pulpito di poppa vengono fissati i due motori fuoribordo, mentre il gommone che porta cinque persone, è assicurato sul ponte di prua. Al pulpito sono anche fissati due rotoli di cima da ormeggio da 120 e 150 metri. Ancora a poppa c'è una piattaforma per la manovra del gommone e un portale per il sollevamento di carichi dal mare. Le dotazioni della barca comprendono una zattera di salvataggio tipo SOLAS (come quelle per le navi) da otto persone, cinture di salvataggio autogonfiabili da 275 N per tutti con il loro cordone ombelicale, trasmettitore EPIRB e risponditore radar e due radio VHF portatili oltre ai segnali di soccorso regolamentari. Per l'ancoraggio ci sono due verricelli, uno a prua e l'altro a poppa, con rispettivamente 100 e 60 metri di catena da 10 mm, un'ancora di posta CQR da 35 Kg e una Danforth da 30 Kg., più due grappini da 16 Kg per appennellare.

 
 
G
M
T
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Text-to-speech function is limited to 200 characters
 
[removed]
 
Options : History : Feedback : Donate Close

Immagini degli interni della barca

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Cucina

La cucina con i fornelli in primo piano, dietro i frigoriferi e a destra i lavelli