© 2014 by Arctic Sail Expeditions - Italia

23/10/2019

Comunicato stampa del 18 settembre

18/9/2019

 

 


Stretto di Karskiye, 18 settembre 2019

Oggi 18 settembre, alle 08:00 ora UTC, 10:00 ora italiana, 12:00 ora locale, Best Explorer porta a termine la traversata della pericolosissima Northern Arctic Sea Route (Passaggio a Nord Est) conquistando un nuovo primato italiano.
Il 19 agosto scorso aveva tagliato la linea convenzionale di partenza attraversando il canale tra le due isole Diomede disposte al centro dello Stretto di Bering e dopo 30 giorni esatti taglia la linea del traguardo posta nello Stretto di Karskiye (Karskiye Varota) che separa in territorio russo il continente eurasiatico dalla Nuova Zemlija.
Nel percorso artico di circa 3.000 miglia, diviso in tre tappe, non sono mancate difficoltà sia tecniche, tutte risolte, sia di manovra dovuti alle estreme condizioni climatiche, costringendo l'equipaggio a trovare più volte riparo tra le isole o lungo la costa.
La latitudine massima di 77°49', a circa 1.300 km dal Polo Nord, è stata toccata a Capo Chelyuskin all'alba del 7 settembre, in calma di vento e di mare, dopo aver superato in condizioni impervie una vasta area di ghiaccio alla deriva.
Il viaggio di Best Explorer continua ora verso i prossimi obiettivi, andando incontro alla notte artica che renderà ulteriormente faticosa la navigazione.
L'arrivo a Murmansk per un meritato riposo al termine di quest'ultima lunga tappa di circa 2.000 miglia senza possibilità di aiuti esterni, e per lo svolgimento delle pratiche amministrative di uscita dalla Russia, è previsto tra 4 o 5 giorni, meteo permettendo. È infatti già cominciata la stagione nella quale violente depressioni si abbattono sul Mar di Barents, le cui avvisaglie si sono pesantemente presentate già nell'adiacente Mar di Kara.
Ai primi di ottobre il Comandante Nanni Acquarone, che ha già condotto Best Explorer lungo il leggendario Passaggio a Nord Ovest, concluderà la navigazione a Tromso dove nel 2012 prese avvio questo straordinario progetto, conquistando un ulteriore primato italiano : il periplo completo dell'Oceano Artico e del Polo Nord.
Nanni Acquarone condivide il primato con Salvatore Magri con il quale ha anche pubblicato "Senza Bussola Fra I Ghiacci (Mursia 2017) che narra le vicende della precedente spedizione nel Passaggio a Nord Ovest.
Completano l'equipaggio Danilo Baggini di Verbania, Romolo Becchetti di Santa Croce sull'Arno e Gianfranco Riccioni di Francavilla a Mare.
Per seguire la Spedizione la pagina facebook della missione e il 

Nostro blog.

Please reload

Post in evidenza

Russi...

September 26, 2019

1/7
Please reload

Recent Posts