Doppiato Kap Farvel, risaliamo verso Nord


27 Giugno 2012, h 14.52 - Mario

Kap Farvel, cap Farvel o Cape Farewell... lo si scrive in molti modi (conosciamo già anche quello Inuit), ma il capo più meridionale della Groenlandia resta sempre uno dei punti più inospitali del mondo. Il nostro equipaggio ha penato non poco per doppiarlo, anche se per fortuna non ha dovuto affrontare una delle tempeste tipiche e frequenti in queste acque. Mario, da bordo, ci scrive le ultime novità (Fil): Ieri notte abbiamo passato, navigando verso nord, la latitudine di Kap Farvel (anche conosciuto come Cape Farewell o Nunaap Isua). Ci siamo lasciati alle spalle il punto piu' meridionale di tutta la spedizione e anche Kap Desolation che sembra arrestare la deriva verso nord dei ghiacci marini estivi provenienti dalla costa est. Per noi e' stato un momento speciale che ci siamo guadagnati dopo un paio di giorni di navigazione impegnativa, con vento e corrente contrari, nebbia e possibilita' incombente di incontrare ghiacci gallegianti. Oggi tutto questo e' un ricordo. Procediamo a motore con sole, mare d'olio, corrente a favore e la costa montagnosa in vista alla nostra dritta. Issiamo a riva la bandiera di cortesia groenlandese e il Best sembra frizzare di energia e buon umore. Dirigiamo verso Paamiut (Frederikshaab) circa 70 miglia piu' a nord dove contiamo di mettere piede a terra e cominciare ad assorbire da vicino l'atmosfera magica di questa terra cosi' maestosa, affascinante e rude. (Mario) Last night we finally doubled, heading north, the latitude of Cape Farewell (alias Kap Farvel or Nunaap Isua). We have passed the southernmost latitude of this whole voyage and also Cape Desolation which seems to act as a barrier to the drift of sea ice coming from the east coast. For us it has been a special moment earned after a couple of days of hard sailing against wind and current, in thick fog and with the persistent danger of encountering floating ice. Today all of this is just a memory! We proceed steaming north in the sun, on flat calm seas, favourable current and the mountainous coast to starboard. The guest flag of Greenland is hoisted under our starboard spreader and Best is bubbling with energy and good mood. Presently we are heading towards Paamiut (Frederikshaab) 70 miles north of our position, where we plan to set foot on land and to begin to absorb from close by the magical atmosphere of this majestic, fascinating and rough country. (Mario) Foto dal sito: www.ermes.net

#artico #avventura #crociera #emozione #esplorazione #oceano #sailing #vitadibordo #Balene #ghiaccio #NorthwestPassage #pack #PassaggioaNordOvest #Whales #Groenlandia #cetacei #globicefali #iceberg

4 visualizzazioni

© 2014 by Arctic Sail Expeditions - Italia

8/7/2020