© 2014 by Arctic Sail Expeditions - Italia

20/3/2020

Lancaster Sound


9 Agosto 2012, h 16.40 - Nanni

Vento in prua! Non sopporto avere fretta e forzare il passaggio a dispetto del tempo. Bisognerebbe essere abbastanza liberi da poter attendere il vento favorevole prima di salpare. So bene che e' un sogno impossibile, ma ora basta! Tutte le previsioni del tempo dicevano che ci potevamo aspettare un periodo di calma o di venti deboli seguito da venti leggeri orientali: tempo perfetto per salpare da Pond Inlet, per dirigersi a est verso la Baia di Baffin, poi verso nord nel grande Lancaster Sound per raggiungere Resolute Bay, all'estremita' del Sound, prima di far vela verso sud in direzione di Gjřa Haven, per una distanza totale di 850 miglia nautiche, che sono un po' meno di 1.600 Km. Dapprima ci siamo beccati un vento di trenta nodi di prua e onde di due metri e mezzo nel Pond Inlet, per poi prenderci all'ingresso di Lancaster Sound ventiquattr'ore di venti e onde prima da nord e poi da ovest, dopo aver vagato per duecento miglia aggiuntive presi nella trappola di ghiacci di cui abbiamo gia' scritto. Una pausa l'abbiamo avuta dopo esser entrati nel Sound vero e proprio, per circa dieci miglia, quando abbiamo visto la bellezza di tre orsi polari, di cui uno che dormiva vicino a un gruppo di trichechi in una baia tranquilla dove abbiamo calato l'ancora. Il tempo era buono all'indomani, ma appena salpati, di nuovo vento in prua. Con l'abituale accompagnamento di nebbia, ghiaccio e pioggia. Per tutto il pomeriggio, la notte e il mattino seguente. Lancaster Sound ci mette alla prova. A parte il vento in prua, ci blocca il percorso fino da Pond Inlet con una linea continua d lastroni galleggianti che allunga la nostra rotta di piu' di duecento miglia. Adesso ci troviamo di nuovo di fronte la barriera, questa volta e' meno spessa, ma sui bordi sembra non lasciare passaggi. L'ultima volta che ci siamo trovati vicino al bordo Best Explorer e' stata urtata da una grande lastra che si e' sollevata per un'onda e ora sul suo fianco destro c'e' una rientranza di mezzo metro quadro e profonda cinque centimetri. Non desidero ripetere l'esperienza. Ferma l'elica, marcia indietro, gira di 180 gradi, prova ancora in un'altra direzione, avanti piano, pianissimo, gira intorno, trova un nuovo passaggio, lastroni di ghiaccio carezzano lo scafo, adesso si muovono su e giu' per le onde, il passaggio e' largo giusto quanto basta a farci passare in sicurezza: siamo fuori! Mezz'ora persa per passare un tratto di ghiacci profondo meno di cinquecento metri! D'ora in poi, a parte il solito vento in prua, piu' nessun problema. Una sorpresa ci attende ancora piu' tardi: una fantastica isola riserva ornitologica, falesie verticali di piu' di trecento metri che si alzano direttamente dal mare e lunghe diverse miglia. Navighiamo lentamente lungo la scogliera e ci godiamo la vista di infiniti uccelli di mare che galleggiano sul mare finalmente calmo. Entriamo nel Prince Regent Inlet per alcune miglia per trovare un ancoraggio protetto a Port Leopold, dove passeremo la notte aspettando che il tempo si stabilizzi: ci si aspettano ancora venti in prua per domani e non abbiamo alcuna voglia di affrontarne altri! Lancaster Sound Head winds! I hate to be in a hurry and to plunge ahead despite the weather! One should be free enough to wait for the right wind before sailing. I know that this is an impossible dream, but now it is enough! All the weather forecasts said that we could expect a period of calm or light winds followed by eastern moderate winds: perfect weather to leave Pond Inlet, heading east into Baffin Bay then north and west into the huge Lancaster Sound to reach Resolute Bay, at the far end of the Sound, before sailing south to Gjřa Haven, a total distance of 850 nautical miles or a little less than 1.600 Km. First: we got 30 knots in front of us and two and a half meter waves in Pond Inlet, than, after having sailed 200 miles uselessly wandering about in the ice trap we wrote before, we found a full 24 hours of first north than western winds blowing out of Lancaster Sound, first with northern waves (we were heading north) than western waves. A respite after entering the Sound proper, for some ten miles, when we spotted as much as three polar bears, one quite close sleeping on the shore, near a group of walruses, in a calm bay where we dropped anchor. The following day the weather was good and calm, but as we sailed, head winds again. With the usual company of rain, fog, ice. All the afternoon, the following night and the morning. Lancaster Sound is testing us. Apart from head winds, it blocked our progression from Pond Inlet with a continuous line of floes that extended our course of more than 200 miles. Now the barrier is facing us again, this time it is less thick, but at the edge it seems without any gap. Last time we were near the edge Best Explorer has been hit by a large floe that moved upwards because of a wave and now her starboard side has a bump of half a square meter and five centimeter deep. I don't want to repeat the experience. Stop the propeller, reverse, turn back, try again in another direction, slow ahead, dead slow, stop, turn around, find a new lead, ice floes caressing the hull, now they move up and down because of the swell, the lead is large enough for us to pass safely: out! Half an hour to pass through less than 500 meters of ice! From now on, except for the usual head winds, no problem. A surprise await us later in the day: a fantastic island, a bird reserve, vertical cliffs of more than three hundred meters directly from the sea and several miles wide. We slowly sail along and enjoy the sight of countless sea birds floating on the finally flat sea. We enter Prince Regent Inlet for a few miles to find a protected anchorage in Port Leopold, were we will spend the night waiting for the weather to settle: more head winds are expected for tomorrow and we will not face them again!

#artico #avventura #crociera #emozione #esplorazione #oceano #sailing #vitadibordo #BaffinBay #Canada #LancasterSound #NorthwestPassage #Nunavut #PassaggioaNordOvest

0 views